D come Donna

venerdì 2 gennaio 2015

QUEL MOSTRO DI SUOCERA


"Da quando sta con te mio figlio è cambiato!". "Ma come le stiri le camicie? Falle centrifugare di meno!". "Mi ricordo la ex di mio figlio.... che carina!". "Se avessi avuto una nuora diversa...".
"Vedo mio figlio sciupato!". "Ma lo usi il sale in cucina?". "Dovresti pulire come faccio io!". 

Ogni nuora, almeno una volta nella sua vita si è sentita dire una di queste frasi dalla propria suocera.
Le scene sono sempre le stesse: la moglie arrabbiata con quella vipera della suocera, il marito che non dice nulla alla mammina per paura di offenderla e la coppia in lite.
Ma perché è così difficile andare d'accordo con la suocera?
Questa domanda è stata l'oggetto di numerosi studi nel campo della psicologia, affermando che il 60% delle donne ha una relazione ostile e difficile con la madre del proprio partner, mentre il 55% delle suocere si sente a disagio in presenza delle nuore.
I conflitti nascono perché entrambe le parti sentono un'invasione del territorio; le suocere, davanti al figlio che se ne va di casa, vedono un legame spezzarsi e devono ridefinire il loro futuro e la propria identità nei confronti del figlio.
Le nuore, invece, sentono l'intensità del rapporto tra mamma e figlio e temono di non avere la stessa capacità di creare un rapporto solido, generando così un senso di rifiuto, insicurezza e timore.
Quando né la nuora né la suocera riescono a trovare un punto di incontro e stabilire un rapporto di rispetto, il conflitto può peggiorare mettendo a rischio il proprio legame sentimentale con il partner o addirittura può causare depressione o isteria.
Si crea così una guerra nella quale non ci sono vincitori, ma solo perdenti.

Consigli per la suocera
Accetta che il tuo bambino sia cresciuto, non può vivere in eterno sotto la tua ala, ha la forza sufficiente per spiccare il volo e vivere in modo indipendente.
Non imporre le tue regole, cerca di capire che tuo figlio si è creato un nucleo familiare con la propria partner dove ci saranno abitudini e organizzazioni diverse dalle tue.
Non cercare di cambiare tua nuora, sicuramente non rispecchia il prototipo di nuora che ti eri creata, ma fidati che è non la figlia del demonio e ricordati che sono proprio i suoi difetti che hanno fatto innamorare tuo figlio.
Impara la differenza tra l'amore verso il figlio e l'amore verso il partner... nessuno vuole rubare il tuo ruolo! Ed infine ricordati che anche tu, a tua volta sei una nuora, non far passare alla partner di tuo figlio quello che ti ha fatto vivere tua suocera! 

Consigli per la nuora
Mettiti nei suoi panni, anche tu un giorno sarai mamma e potrai provare gli stessi sentimenti di tua suocera vedendo i tuoi figli andare via di casa.
Evita la rivalità, riconosci che entrambi avete dei difetti e sforzati di essere cordiale per il bene della tua relazione di coppia. 
Non fare paragoni; non avere come unico punto di riferimento i tuoi genitori, il bene che provano loro per te non può essere uguale a quello che prova tua suocera nei tuoi confronti.
Scegli bene le tue parole, non ti fare prendere dalla rabbia ed evita di mancare di rispetto; a volte un silenzio è meglio di molte parole! 
Non accusare mail il tuo partner e differenzia sempre i due rapporti, non fare in modo che tua suocera possa rovinare il vostro equilibrio.
E spera che con la vecchiaia abbia meno voglia e forza di creare problemi... a volte anche le vipere posso essere domate! 


Nessun commento:

Posta un commento