D come Donna

lunedì 2 marzo 2015

RICETTA DEI BACI DI DAMA

I baci di dama sono dei biscotti tipici della tradizione piemontese apprezzati in tutta Italia.
Due friabili biscotti al burro con una farcitura al cioccolato che rende ancora più golosa la frolla alle mandorle.
Un biscotto perfetto per l'ora del tè, ma anche da affiancare al caffè per una dolce pausa!



Ingredienti per 4 persone:
300 g di mandorle dolci sgusciate
250 g di farina bianca
300 g di zucchero
200 g di burro e qualche cucchiaio di olio di arachidi
100 g di cioccolato fondente

Preparazione:
Sbiancate le mandorle per qualche minuto in acqua bollente, sgocciolatele e liberatele della pellicina, quindi ponetele nel forno e fatele tostare per qualche minuto a 180°C, senza farle colorire.
Mettete poi le mandorle tostate nel tritatutto e aggiungete poco alla volta lo zucchero.
Quando mandorle e zucchero saranno ridotti in polvere abbastanza fine, versate il tutto sul tavolo di cucina o su una superficie liscia (o anche in una terrina), unite la farina bianca e il burro appena ammorbidito e impastate delicatamente fino ad ottenere un composto omogeneo.
Questa operazione dovrà essere compiuta con molta delicatezza in modo da impedire alle mandorle di produrre l'olio. Ricavate dall'impasto tante piccole pallottoline di tre centimetri di diametro circa, distribuitele su una placca unta di olio d'arachidi e cuocete in forno a 180°C per circa un quarto d'ora.
Nel frattempo sbriciolate il cioccolato fondente, versatelo in un tegamino e fatelo quindi fondere a bagnomaria, mescolando in continuazione.
Quando i baci si saranno raffreddati, uniteli a due a due con un poco di cioccolato liquido, che raffreddandosi salderà perfettamente le due parti.


Nessun commento:

Posta un commento